Girovagando in Trentino

COLORI ED ESPERIENZE D’AUTUNNO IN VALLE DEL CHIESE

16 Ottobre 2020

La Valle del Chiese vi aspetta con il Festival della polenta (fino a fine ottobre), concerti ed eventi legati al “foliage” e alla più autentiche atmosfere autunnali.
Tutte le informazioni sul sito www.visitchiese.it
Quello che proponiamo questa settimana è un itinerario rurale attraverso i colori e le esperienze autunnali.

Iniziamo con la sfogliatura del granoturco da polenta. Si tratta, come spiega Vigilio Giovanelli Presidente Agri ’90, di un’attività che rimanda alla storia popolare e contadina di questa valle dove un tempo le classiche pannocchie da polenta venivano legate in piccoli mazzi e messe ad essiccare sui balconi delle case.

Questo tipico paesaggio storese rivive oggi grazie ad uno specifico concorso che vede la partecipazione di decine di appassionati impegnati nella costruzione “dal basso” di un paesaggio contadino che rende effettivamente gradevoli questi paesi e piccoli borghi.
La polenta di Storo, spiega Giovanelli, rappresenta oggi una voce importante dell’economia locale, con giovani che sono tornati all’agricoltura grazie anche al rilancio di particolari colture orticole, piccoli frutti, cereali e castagne.

Sul versante castanicolo va ricordato che in valle sono stati recuperati oltre 600 vecchie piante di castagno e messe a coltura altre decine di piccole piante di questo particolarissimo frutto autunnale.

Seguiamo una di queste raccolte in compagnia di Massimiliano Luzzani, Presidente dell’Associazione Tutela del Castagno della Valle del Chiese, il quale di illustra anche i risultati produttivi di un’annata particolarmente felice.

Con Patrizio Valenti, un giovane itticoltore della valle, parliamo dell’allevamento del Salmerino alpino, una testimonianza delle antiche glaciazioni che vive in acque purissime e fredde come sanno essere quelle trentine.

Sempre a Bondo ci occupiamo poi dell’omonima rapa in compagnia di un allegro gruppo di appassionati orticoltori.
Oreste Bonenti, a nome dell’Associazione Rapy, ci parla di questo particolare ortaggio ricco di sali minerali e caratterizzato da una caratteristica sfumatura rossiccia dovuta al contrasto fra le brinate del mattino e il caldo sole autunnale.

Concludiamo la giornata presso La Polentera, un agriturismo che si trova al centro di un vigneto alle porte di Storo.

La chef Anna Armanini ci illustra i diversi piatti a base di polenta nelle varie declinazioni a conferma che questo prodotto può accompagnare l’intero pasto fino ai dolci.

Concludiamo con il direttore del Consorzio turistico Valle del Chiese Redi Pollini che ci presenta gli appuntamenti più importanti di questo autunno davvero intenso.

Scelto per voi da Girovagando in Trentino

I LUOGHI PIÚ VISITATI - 2020

Scopri le destinazioni