Girovagando in Trentino

ROVERETO E VALLAGARINA: ITINERARI DI NATURA E CULTURA

23 Ottobre 2020

Il nostro viaggio inizia nella valle della Sorna, un torrente di una portata non secondaria che scende dal monte Baldo per raggiungere la Vallagarina.
In questa valle di vigneti e boschi ci si inoltra in un sentiero che conduce in un caratteristico canyon. La nostra guida è Nicola Campostrini, Accompagnatore di Media Montagna e gran conoscitore di questi luoghi.

Superato il caratteristico “Pont del diaol” si scende per un sentiero sterrato che si trasforma per un tratto in una scalinata di gradini in legno.
Raggiunto il canyon entriamo in una delle gallerie (ve ne sono diverse) dove un tempo di estraeva il carbon fossile. Si tratta di un’esperienza davvero unica che Nicola Campostrini propone ai gruppi nei periodo estivo grazie all’Azienda di promozione turistica. Tutte le informazioni su queste visite guidate le trovate anche sul sito www.equipenatura.it

Siamo poi al Mart di Rovereto per la mostra: Caravaggio, il contemporaneo.

Da un’idea di Vittorio Sgarbi, Presidente del Mart, Caravaggio il contemporaneo è la ricerca di connessioni fra l’arte di Michelangelo Merisi di fine 500 autori del Novecento a conferma che tutta l’arte può essere interpretata come contemporanea.
A partire dal Seppellimento di Santa Lucia, la prima opera siciliana di Merisi-Caravaggio, la mostra del Mart propone una serie di connessioni con le opere di Alberto Burri e con la vita e la morte di Pierpaolo Pasolini.

Altri Focus riguardano interessanti interlocuzioni con le opere di Nicola Samorì e l’iper realista Luciano Ventrone. Successivamente ci occupiamo della rete museale della città della Quercia in compagnia di Giulio Prosser, Presidente dell’Apt.

Dal Mart a Depero, dal museo civico dedicato al mondo della natura al museo della guerra, Rovereto e la Vallagarina si presentano come le mete ideali sia per il turismo culturale sia per l’outdoor.

Visitiamo poi la mostra “I libri di Adriano” curata da Vincenzo Passerini e dedicata alla vita e alle pubblicazioni di Adriano Olivetti e delle edizioni di Comunità. Le idee di Olivetti, imprenditore e visionario, rivivono in questa significativa esperienza culturale e editoriale.

Il ruolo della biblioteca, anche nella promozione del turismo della cultura, ci viene illustrato nella parte finale dal direttore Gianmario Baldi.

Concludiamo la giornata con una cena a base di prodotti del territorio in un caratteristico ristorante del centro storico: il Doge.
E’ con noi il responsabile della struttura Giancarlo Cipriani il quale ci spiega i tanti legami con i prodotti ed i produttori di questa terra. 

Scelto per voi da Girovagando in Trentino

I LUOGHI PIÚ VISITATI - 2020

Scopri le destinazioni