Girovagando in Trentino

Che cos’è il LA.T.I.F., laboratorio tecnologico impianti a fune

10 Ottobre 2019

Il laboratorio tecnologico impianti a fune della Provincia autonoma di Trento è una di quelle che possiamo definire le eccellenze della pubblica amministrazione, un laboratorio avveniristico in cui un team di esperti ed ingegneri opera testando materiali, funi e componenti destinati prevalentemente al settore trasporto a fune.

Sviluppato su una superficie a disposizione di circa 3200 m², dei quali circa la metà coperti, il centro conta su un’officina meccanica attrezzata per la costruzione delle attrezzature necessarie alle prove e la realizzazione delle provette. Con un organico di sette persone di cui due ingegneri il centro emette circa 300 certificati di prova all’anno.

Come è nato il LA.T.I.F.?

Pensato oltre 45 anni fa e realizzato nel 1971 dalla regione Trentino Alto Adige, al tempo competente in materia di sicurezza nel settore trasporti a fune in servizio pubblico, dal 1976 con il passaggio di competenze è stato anch’esso definitivamente trasferito alla Provincia autonoma di Trento.

Nato come risposta al rapido sviluppo del settore impianti a fune ed alle conseguenti necessità di garantire la massima sicurezza d’esercizio, il Latif oggi conta tra i propri clienti alcune tra le più rinomate aziende di settore ma anche realtà imprenditoriali interessate testare le funi destinate a sorreggere strutture avveniristiche, autentici gioielli di ingegneria e design.

Dalla ruota panoramica di Las Vegas agli stadi dei mondiali di calcio di Doha e del Brasile, dalla componentistica degli impianti a fune quali pulegge, cabine, pali e veicoli ai pozzi petroliferi il Latif applica le proprie esperienze e tecnologie confermandosi punto di riferimento per il test in laboratorio.

Autore : Alessio Migazzi