Al Rifugio Pietro Galassi da San Vito di Cadore

Attività:

Trekking

Guarda il video
  • Difficoltá
    Medio
  • Durata:
    6 ore
  • Lunghezza
    14.6 km
  • Dislivello
    1195 m
  • Altitudine Massima
    2132m slm

DESCRIZIONE

L’itinerario ci porterà sulle pendici del Re delle Dolomiti: il Monte Antelao. Interessante trekking ad anello sul Monte Antelao che tocca tre rifugi, Scotter – San Marco – Galassi, e con un bellissimo panorama sul Monte Pelmo.

Il tracciato non presenta particolari difficoltà, ma nel tratto dal Rifugio San Marco alla Forcella Piccola bisogna avere passo fermo, in quanto il sentiero è un po’ esposto. Per chi volesse accorciare il percorso: dal parcheggio partono delle navette che arrivano fino al Rifugio Scoter Palatini.

PERCORSO

Dal parcheggio (1137 m) si prende la strada sterrata che in prossimità del Rifugio Scotter Palatini (1580 m) si congiunge con la strada comunale n. 228. Arrivati al rifugio si continua sempre sul 228 e si arriva al Rifugio San Marco (1823 m). Ora si prende il 227 e si arriva al Rifugio Galassi (2018 m) passando per la Forcella Piccola (2120 m). Si ritorna sullo stesso sentiero, si passa Forcella Piccola, e al primo bivio si prende il sentiero 229 fino al Rifugio Scotter Palatini. Si rientra al punto di partenza seguendo la strada comunale 228.

PUNTO DI PARTENZA: Presso la Baita Sun Bar

PUNTO RISTORO: Rifugio Scotter Palatini (1580 m), Rifugio San Marco (1823 m) e Rifugio Galassi (2018 m)

CONSIGLI PER LA SICUREZZA

La percorribilità dell’itinerario proposto, come tutta la morfologia montana, è soggetta a cambiamenti ambientali dovuti a eventi naturali e alle condizioni meteo. Quindi, prima di partire, consultate gli uffici turistici competenti e/o i rifugi di riferimento. Le nostre tracce GPX sono solo indicative, cioè il percorso è stato effettuato al meglio con le condizioni dei sentieri e meteo di quella giornata.

Quindi valutate sempre in loco il da farsi. Inoltre ricordatevi di valutare il percorso in base alle vostre capacità fisiche, all’allenamento e all’attrezzatura di cui disponete. È opportuno lasciare detto a qualcuno l’itinerario che intendete fare. Ricordatevi che il numero d’emergenza è il 112.

ATTREZZATURA

Si raccomanda di avere l’attrezzatura idonea al percorso, alle condizioni meteo e alla stagione: giacca antivento e/o antipioggia, mappa e/o dispositivo GPS, occhiali, crema solare, scarponi, kit di primo soccorso, abbigliamento specifico, guanti, zaino con cibo e bevande.

COME ARRIVARE

Da Cortina d’Ampezzo SS51 fino a San Vito di Cadore. Qui girate a sinistra e seguite prima via Ladinia e poi a sinistra Via Belvedere e in 1,1 km arriverete al parcheggio presso la Baita Sun Bar.

PARCHEGGIO

Presso la Baita Sun Bar
Coordinate GPS: 46.464219, 12.215303

Video Escursione:

ESCURSIONE A CURA DI:

Siamo Sandra e Stefano e ci piace passare il tempo libero in modo attivo.
Nel sito, e sui nostri canali social, troverai le uscite che abbiamo fatto e filmato in montagna e in bicicletta, spiegate in modo semplice e chiaro.
Per seguirci più da vicino: iscriviti ai nostri social!

Sito web
Consigliato per te:

Speciali a tema:

Scopri gli approfondimenti di Girovagando!

In esclusiva tutte le escursioni

Dove andiamo domani?

Scoprile tutte!

Scelto per voi da Girovagando in Trentino

TOP 10 LOCATION

Scopri le destinazioni