Escursione a Cima Seceda

Attività:

Trekking

Guarda il video
  • Difficoltá
    Medio
  • Durata:
    6 ore
  • Lunghezza
    15.5 km
  • Dislivello
    840 m
  • Altitudine Massima
    2519m slm

DESCRIZIONE

Famosissima e frequentatissima escursione al Monte Seceda da dove si gode un bellissimo panorama sul Gruppo delle Odle. Il Seceda è un monte che si trova in Val Gardena ai piedi del gruppo delle Odle. La sua vetta è facilmente raggiungibile sia tramite funivia – Furnes/Seceda – che a piedi, partendo da Ortisei o da Santa Cristina Valgaredena. Dalla sua cima si possono ammirare innumerevoli vette sia dell’Alto Adige che del Trentino.

PERCORSO

Dal parcheggio Pralan (1755 m) si prende il sentiero n. 4 e si arriva alla Baita Gamsblut (1965 m). Qui si prende il sentiero 1A e passando per la Malga Neidia (2030 m) si arriva alla Baita Cuca (2044 m). Continuando sempre sul n. 1A si arriva in ordine alla Baita Fermeda (2117 m), alla Cappella Fermeda (2154 m), alla Baita Daniel (2231 m), alla Baita Mastlè (2284 m), alla Baita Sophie (2410 m) e infine alla stazione a monte della funivia Furnes/Seceda (2467 m). Ancora pochi minuti e si arriva a Cima Seceda (2519 m).

Adesso si scende leggermente e si prende il sentiero n. 6 che porta alla Forcella Pana (2445 m). Da qui si scende un po’ e si imbocca prima il sentiero n. 1 e poi il n. 2B fino a Pieralongia Hütte (2290 m). Si continua per un po’ sul 2B e poi si scende a destra sul 13B e poi sul 13 che conduce al Rifugio Firenze/Regensburger Hütte (2040 m). Dal Rifugio Firenze si prende prima i 2 e poi il 4 arrivando a Odles Hütte (2100 m) e Col Raiser (2105 m). Continuando sul sentiero 4 si arriva al punto di partenza.

PUNTO DI PARTENZA: Parcheggio Cristauta – Praplan

PUNTO RISTORO: Baita Gamsblut (1965 m), Baita Cuca (2044 m), Baita Fermeda (2117 m), Baita Daniel (2231 m), Baita Mastlè (2284 m), Baita Sophie (2410 m), Pieralongia Hütte (2297 m), Rifugio Firenze/Regensburger Hütte (2040 m) e Odles Hütte (2100 m).

CONSIGLI PER LA SICUREZZA

La percorribilità dell’itinerario proposto, come tutta la morfologia montana, è soggetta a cambiamenti ambientali dovuti a eventi naturali e alle condizioni meteo. Quindi, prima di partire, consultate gli uffici turistici competenti e/o i rifugi di riferimento. Le nostre tracce GPX sono solo indicative, cioè il percorso è stato effettuato al meglio con le condizioni dei sentieri e meteo di quella giornata. Quindi valutate sempre in loco il da farsi.

Inoltre ricordatevi di valutare il percorso in base alle vostre capacità fisiche, all’allenamento e all’attrezzatura di cui disponete. È opportuno lasciare detto a qualcuno l’itinerario che intendete fare. Ricordatevi che il numero d’emergenza è il 112.

ATTREZZATURA

Si raccomanda di avere l’attrezzatura idonea al percorso, alle condizioni meteo e alla stagione: giacca antivento e/o antipioggia, mappa e/o dispositivo GPS, occhiali, crema solare, scarponi, kit di primo soccorso, abbigliamento specifico, guanti, zaino con cibo e bevande.

COME ARRIVARE

SS242 della Val Gardena all’altezza di Selva Gardena si prende a sinistra la Str. Plesdinaz e si sale fino al parcheggio Cristauta – Praplan.

PARCHEGGIO

Presso Cristauta – Praplan
Coordinate GPS: 46.566443, 11.725042

Video Escursione:

ESCURSIONE A CURA DI:

Siamo Sandra e Stefano e ci piace passare il tempo libero in modo attivo.
Nel sito, e sui nostri canali social, troverai le uscite che abbiamo fatto e filmato in montagna e in bicicletta, spiegate in modo semplice e chiaro.
Per seguirci più da vicino: iscriviti ai nostri social!

Sito web
Consigliato per te:

Speciali a tema:

Scopri gli approfondimenti di Girovagando!

In esclusiva tutte le escursioni

Dove andiamo domani?

Scoprile tutte!

Idee e consigli per la stagione

Arriva l'autunno

Scopri di più