Escursioni in Trentino

In bici in famiglia lungo la pista ciclabile della Valle di Sole – il reportage

  • Difficoltá
    Bassa
  • Durata:
    1 giornata
  • Lunghezza
    35 km
  • Dislivello
    200 m
  • Altitudine Massima
  • Condizione fisica

Sviluppata quasi per intero lungo il percorso del fiume Noce per una lunghezza di 35 km la pista ciclabile della Valle di Sole ricalca il tracciato di antiche strade di collegamento o di strade arginali e di campagna.

Lungo il tracciato della pista ciclabile si ritrovano servizi quali noleggi e officine bike ma anche punti di ristoro ed attrazioni come il bike park di Daolasa o i Kids Bike Park di Pellizzano e Commezzadura.

L’attuale classificazione del percorso, ad opera dei Servizi provinciali propone la pista ciclopedonale orientata a salire da Mostizzolo, di conseguenza il chilometro zero è coincidente con il Ponte di Mostizzolo ed il chilometro 34 è localizzato a Cogolo di Peio.

Noi consigliamo invece di percorrerla nel verso opposto e quindi a scendere lungo la valle magari fruendo del bike train per la risalita o dei numerosi bici bus cadenzati sulle principali tratte valligiane.

Essendo una ciclopedonale al percorso hanno accesso, oltre ai biker, anche i pedoni ed i conduttori di fondi agricoli o privati, questo determina la principale criticità dell’intero asse ciclabile generando, specie nei periodi di alta stagione estiva, la necessità di moderare la velocità.

Collegati alla ciclabile vi sono appunto degli importanti servizi di trasporto delle biciclette sui treni della ferrovia che transitano nella tratta Mostizzolo-Mezzana e ritorno e sui bicibus in servizio nella tratta Mezzana-Cogolo e ritorno, Mezzana -Tonale e ritorno, Dimaro-Madonna di Campiglio-Carisolo e ritorno.

Dove passa la ciclabile della Valle di Sole
La ciclabile è suddivisibile, per vocazione  in cinque tratti principali:

– Tratto Cogolo – Ossana
– Tratto Ossana – Mezzana
– Tratto Mezzana – Dimaro
– Tratto Dimaro – Malè
– Tratto Malé – Mostizzolo

Tratto Cogolo – Ossana
Tratto molto piacevole, regolare e caratterizzato da lunghe discese se percorso da Cogolo in direzione Ossana, presenta invece dei tratti di salita continua ed è consigliato a chi possiede già attitudine alla bicicletta nel caso in cui lo si percorra in direzione opposta.

Tratto Ossana – Mezzana
Percorso facile prevalentemente in discesa e con una buona continuità in ambiente aperto e tranquillo. Questo tratto rappresenta la pista ciclopedonale “ideale” ovvero un percorso che, alternando ampi tratti pianeggianti a tratti con pendenza regolare, raggiunge e passa attraverso centri abitati ed attrattive di interesse culturale e sportivo.

Da segnalare, tra i luoghi toccati:
– il palazzetto dello sport di Mezzana;
– i centri abitati di Pellizzano, Cusiano e Ossana;
– il Castello di Ossana e la Chiesa di Pellizzano;
– due centri rafting, il Centro di Equitazione Alpina, il centro Promescaiol ed il centro federale di Salto dal trampolino;
– la stazione di intermodalità di Mezzana;
– il Bici Grill.

Tratto Mezzana – Dimaro
Tratto facile e piacevole, nel caso lo si percorra in senso contrario quindi da valle verso monte presenta brevi ma ripide salite in particolare in Località Ghiaie in corrispondenza del depuratore di Mezzana ed a seguire per circa 500 metri. Km 5 – dislivello 100 m ca.

Tratto Dimaro – Malè
È il tratto più facile di tutta la ciclopedonale essendo quasi completamente pianeggiante; adatto a tutti anche per chi non ha molta dimestichezza con la bicicletta. Km 5 – dislivello 20 m ca.

Su questo tratto, molto interessante, il MMAPE – Mulino Museo dell’Ape dove è possibile visitare i percorsi curati dall’Associazione Apicoltori delle Val di Sole e fare avvicinare i visitatori al meraviglioso mondo delle api e alla cultura del miele attraverso un’esperienza interattiva

Tratto Malé – Mostizzolo

Percorso di media difficoltà, più faticoso del precedente per la presenza di alcuni tratti in salita nei pressi del paese di Cavizzana. Questo tratto presenza appunto due punti critici ovvero la salita di Cavizzana che si incontra sia in un senso sia nell’altro e che per qualche centinaio di metri coincide con la strada provinciale di accesso al paese e la risalita dai Molini di Terzolas all’area produttiva di Malé (Loc San Biagio).

Questo tratto è sicuramente impreziosito dalla presenza, a metà strada, delle Contre di Caldes ed al relativo parco giochi, flying park e centro rafting che lo rendono adatto ad essere frequentato da famiglie, city bike e trailer.

 

Scendendo verso Mostizzolo la pista ciclopedonale percorre l’antica strada medioevale posta sul lato di destra orografica e nel punto più basso (565 m – località “Mas dei Mori”) la ciclopedonale incontra un’area di sosta coperta (punto sosta Bozzana). Da qui un breve tratto in salita conduce al Ponte di Mostizzolo dove è presente l’omonima stazione ferroviaria per un’eventuale risalita ed un ristoro inserito nel circuito dei Bici Grill provinciali.

La pista ciclabile della Val di Sole è un vero piccolo gioiello da scoprire, sia per un’escursione in giornata con la famiglia, sia come tappa durante un soggiorno prolungato offre una panoramica completa di quella che è la vera essenza di questa Valle alpina che, da quest’anno, è impreziosita da 13 punti simbolo della sua storia e biodiversità: i Noce Box.

Ognuna di queste stazioni, dotate peraltro di colonnina di ricarica e riparazione di e-bike, è dedicata ad un elemento che rende unico il fiume Noce e i suoi affluenti, una sorta di percorso didattico diffuso per completare un’esperienza all’insegna dello stare in famiglia e delle attività all’aria aperta.

 

Ti è piaciuto? Leggi anche In bicicletta sulle piste ciclabili del Trentino – la guida

Scelto per voi da Girovagando in Trentino

I LUOGHI PIÚ VISITATI - 2020

Scopri le destinazioni