MTB Tour: Coredo, Santuario di San Romedio, Rifugio Predaia

Attività:

Bike

Guarda il video
  • Difficoltá
    Medio
  • Durata:
    3.30 ore
  • Lunghezza
    27.6 km
  • Dislivello
    952 m
  • Altitudine Massima
    1441m slm

DESCRIZIONE

Stupenda escursione in bicicletta in Val di Non fra bellezze naturali e storico-religiose. Sull’Altopiano della Predaia, che si estende tra prati e boschi dal Corno di Tres fino al Monte Roen, ci sono quattro itinerari per mountain bike di diversa lunghezza e difficoltà. Tutti i percorsi sono dotati di apposita segnaletica di colore bianco-rosso riconoscibile dalla presenza del logo Predaia MTB. Noi non abbiamo seguito un solo itinerario, ma abbiamo fatto un po’ di mix. Vogliamo segnalare che questo itinerario passa per il famoso Santuario di San Romedio, uno dei simboli della Val di Non e uno degli eremi più caratteristici d’Europa con le sue 5 chiesette incastonate nella roccia.

PERCORSO

Partendo dal parcheggio del Lago di Coredo (870 m) si va verso il paese di Coredo. Qui si sale alla località Dossi, si raggiunge il parco giochi di Tavon e si prosegue scendendo fino al Santuario di San Romedio (738 m). Dal Santuario si ritorna indietro fino al ponte sul Rio Verdès (815 m) e si sale la lunga Val di Verdès fino al bivio (1428 m) per Malga Coredo. Qui si prende a destra arrivando al Rifugio Predaia Ai Todes’Ci (1400 m). Al rifugio non si continua per la strada cementata, ma si prende un bel sentiero e si arriva al Predaia Park (1260 m). Ora si prende un bel sentiero che passando per Sfruz (1012 m) e Smarano (1000 m) conduce al Lago di Coredo.

PUNTO DI PARTENZA: Lago di Coredo

PUNTO RISTORO: Presso il Santuario di San Romedio (738 m) e Rifugio Predaia Ai Todes’Ci (1400 m)

CONSIGLI PER LA SICUREZZA

La percorribilità dell’itinerario proposto, come tutta la morfologia montana, è soggetta a cambiamenti ambientali dovuti a eventi naturali e alle condizioni meteo. Quindi, prima di partire, consultate gli uffici turistici competenti e/o i rifugi di riferimento. Le nostre tracce GPX sono solo indicative, cioè il percorso è stato effettuato al meglio con le condizioni dei sentieri e meteo di quella giornata. Quindi valutate sempre in loco il da farsi.

Inoltre ricordatevi di valutare il percorso in base alle vostre capacità fisiche, all’allenamento e all’attrezzatura di cui disponete. Per i possessori di e-bike: valutare bene i chilometri e il dislivello in rapporto alla potenza della batteria e al peso del ciclista. È opportuno lasciare detto a qualcuno l’itinerario che intendete fare. Ricordatevi che il numero d’emergenza è il 112.

ATTREZZATURA

Si raccomanda di avere l’attrezzatura idonea al percorso, alle condizioni meteo e alla stagione: casco, giacca antivento e/o antipioggia, mappa e/o dispositivo GPS, occhiali, torcia da casco e/o da manubrio (un imprevisto può allungare i tempi di percorrenza), crema solare, scarpe per MTB, kit di primo soccorso, kit di riparazione bici, abbigliamento specifico, fischietto o campanello di segnalazione, catarifrangenti ruote bici, guanti, zaino con cibo e bevande.

COME ARRIVARE

A22 uscita San Michele All’adige. Si prende la strada della Val di Non SS43 fino a Dermulo. Qui di devia a destra, SS43Dir, e subito dopo si imbocca la SP7 che superato Coredo porta al Lago di Coredo.

PARCHEGGIO

Libero al Lago di Coredo
Coordinate GPS: 46.352308, 11.101030

Video Escursione:

ESCURSIONE A CURA DI:

Siamo Sandra e Stefano e ci piace passare il tempo libero in modo attivo.
Nel sito, e sui nostri canali social, troverai le uscite che abbiamo fatto e filmato in montagna e in bicicletta, spiegate in modo semplice e chiaro.
Per seguirci più da vicino: iscriviti ai nostri social!

Sito web
Consigliato per te:

Speciali a tema:

Scopri gli approfondimenti di Girovagando!

In esclusiva tutte le escursioni

Dove andiamo domani?

Scoprile tutte!

Scelto per voi da Girovagando in Trentino

TOP 10 LOCATION

Scopri le destinazioni