Escursioni in Trentino

PASSO DEI CONTRABBANDIERI – CIMA TONALE OCCIDENTALE

  • Difficoltá
    Media
  • Durata:
    4 ore
  • Lunghezza
    8 km
  • Dislivello
    652 m
  • Altitudine Massima
    2779 m
  • Condizione fisica

L’escursione del Passo dei Contrabbandieri si colloca al Passo del Tonale, culmine ultimo del Trentino occidentale.
L’itinerario ha inizio direttamente dal passo, precisamente dal parcheggio situato alla partenza della seggiovia Valbiolo m 1890.

Gran parte del percorso si sviluppa lungo le piste del carosello sciistico Passo Tonale-Ponte di Legno, per questo motivo si consiglia una pratica alpinistica differenziata rispetto agli orari di apertura degli impianti o comunque si raccomanda un adeguato comportamento di sicurezza.

Percorrendo interamente la lunga e di limitata pendenza, pista Valbiolo, si giunge alla prima tappa dell’escursione, la Malga Valbiolo m 2242, proseguendo oltre questo primo step ci si immette lungo la pista Contrabbandieri. Giunti al primo sensibile cambio di pendenza, è visibile a destra della pista una traccia alpinistica con delle numerose inversioni che portano circa a metà della citata pista.

Superato questo primo impegnativo pendio si prosegue lungo il bordo della pista oppure percorrendo il versante sinistro sino a giungere all’arrivo della seggiovia Contrabbandieri e di conseguenza all’apice delle piste del carosello. Per motivi tecnici, qui si interrompe la traccia GPS connessa a questa escursione e definita dal nostro Garmin Oregon 650.

Il Passo dei Contrabbandieri si scorge ad occhio nudo e dopo alcune inversioni su pendio di media pendenza si giunge rapidamente alla meta. Il panorama che si presenta è mozzafiato, davanti si scorge l’intera valle del… con in lontananza il Rifugio Bozzi e verso valle l’agglomerato montano di Case di Viso.

Per i più allenati il tragitto può proseguire lungo la cresta che si inerpica dal passo Contrabbandieri m. 2679 verso la soprastante cima Casaiole a quota 2779.

Quest’ultimo tragitto, della durata di circa 20 minuti è praticabile con gli sci ai piedi per i più esperti oppure, maggiormente in sicurezza, a piedi.

Giunti sulla vetta, di comoda morfologia, si può giovare di un paesaggio a dir poco splendido, una visuale a 360 gradi sulle circostanti cime del Massiccio dell’Adamello con Cima Presena ed il sottostante ghiacciaio fino alle Dolomiti di Brenta sul lontano orizzonte. Posta sull’altro versante rispetto al passo Contrabbandieri si può invece ammirare la maestosa cima d’Albiolo con i suoi 2969 m di quota.

La discesa fino a giungere alla partenza della pista precedentemente percorsa in salita regala delle forti emozioni, il pendio offre diverse possibilità di percorrenza da scegliersi e valutare in funzione delle condizioni atmosferiche e del manto nevoso. Giunti in pista il rientro è consigliabile lungo le piste da sci fino al raggiungimento del punto di partenza.

Le indicazioni qui fornite vanno sempre integrate con le opportune valutazioni in particolare rispetto alle condizioni metereologiche.

Numero del SOCCORSO Alpino 118

Foto e testi
Gianluca Valorz

Scelto per voi da Girovagando in Trentino

I LUOGHI PIÚ VISITATI - 2020

Scopri le destinazioni