Rifugio Lagazuoi – il sentiero dei Kaiserjäger e le gallerie degli Alpini

Attività:

Trekking

Guarda il video
  • Difficoltá
    Medio
  • Durata:
    4 ore
  • Lunghezza
    5.1 km
  • Dislivello
    757 m
  • Altitudine Massima
    2772m slm

DESCRIZIONE

Bella escursione circolare ripercorrendo i camminamenti militari della Prima Guerra Mondiale. Itinerario affascinante sia per lo stupendo panorama, che per l’aspetto culturale e storico di siti visitati. All’andata si camminerà sul sentiero dei Kaiserjäger – sentiero attrezzato – dove lungo il percorso si incontrano in continuazione resti della Prima Guerra Mondiale relativi al fronte austriaco.

Arrivati in vetta al Piccolo Lagazuoi, a quota 2772 m, si trova un crocifisso in ricordo di tutti i caduti della Guerra. Solitamente qui ci si ferma, non solo per riposare, ma anche per godersi il paesaggio sulle montagne circostanti. Al rientro si percorrono le gallerie del fronte italiano scavate dagli alpini. Lungo il percorso ci sono dei cartelli esplicativi.

PERCORSO

Dal parcheggio del passo Falzarego 2105 m si sale sul sentiero 402 fino al bivio per il sentiero attrezzato Kaiserjägersteig. Qui si va a sinistra e si sale per il sentiero attrezzato fino alla cima del Piccolo Lagazuoi 2772 m e infine si scende al Rifugio Lagazuoi 2752 m .

Per ritornare al punto di partenza si scende fino alla stazione della funivia; qui inizia la discesa assicurata, che, passando fra trincee, conduce all’ingresso della galleria. Tramite le gallerie si scende velocemente e poi ci si immette sul sentiero 402 che porta al Passo Falzarego.ù

PUNTO DI PARTENZA: Passo Falzarego

PUNTO RISTORO: Rifugio Lagazuoi (2752 m)

CONSIGLI PER LA SICUREZZA

Nelle gallerie è obbligatorio avere almeno una torcia. La percorribilità dell’itinerario proposto, come tutta la morfologia montana, è soggetta a cambiamenti ambientali dovuti a eventi naturali e alle condizioni meteo. Quindi, prima di partire, consultate gli uffici turistici competenti e/o i rifugi di riferimento.

Le nostre tracce GPX sono solo indicative, cioè il percorso è stato effettuato al meglio con le condizioni dei sentieri e meteo di quella giornata. Quindi valutate sempre in loco il da farsi. Inoltre ricordatevi di valutare il percorso in base alle vostre capacità fisiche, all’allenamento e all’attrezzatura di cui disponete. È opportuno lasciare detto a qualcuno l’itinerario che intendete fare. Ricordatevi che il numero d’emergenza è il 112.

ATTREZZATURA

Si raccomanda di avere l’attrezzatura idonea al percorso, alle condizioni meteo e alla stagione: torcia, giacca antivento e/o antipioggia, mappa e/o dispositivo GPS, occhiali, crema solare, scarponi, kit di primo soccorso, abbigliamento specifico, guanti, zaino con cibo e bevande.

COME ARRIVARE

SP24 dalla val Badia, SR48 da Cortina d’Ampezzo

PARCHEGGIO

Passo Falzarego
Coordinate GPS: 46.518677, 12.009442

Video Escursione:

ESCURSIONE A CURA DI:

Siamo Sandra e Stefano e ci piace passare il tempo libero in modo attivo.
Nel sito, e sui nostri canali social, troverai le uscite che abbiamo fatto e filmato in montagna e in bicicletta, spiegate in modo semplice e chiaro.
Per seguirci più da vicino: iscriviti ai nostri social!

Sito web
Consigliato per te:

Speciali a tema:

Scopri gli approfondimenti di Girovagando!

In esclusiva tutte le escursioni

Dove andiamo domani?

Scoprile tutte!

Idee per una vacanza attiva

Estate 2021

Scoprile tutte!