6 Novembre 2020

Il biathlon in Italia: un fenomeno in crescita

di: Alessio Migazzi

Nel corso degli ultimi anni il biathlon è diventato uno degli sport invernali più seguiti in Europa, con un pubblico televisivo di centinaia di milioni di spettatori e con eventi che attirano migliaia di persone da tutto il mondo.

Nel Vecchio Continente, questa disciplina è al terzo posto in termini di popolarità dopo l’evento olimpico e la Coppa del Mondo di calcio. In Germania, Norvegia e Svezia, gli eventi del biathlon rappresentano una vera e propria occasione di vacanza in famiglia. Migliaia di persone vanno sui campi gara ad incitare gli atleti, le famiglie portano con sé i bambini e i loro amici a quattro zampe, in una grande festa della gente che trascorre la giornata bevendo e mangiando sotto le caratteristiche tende. 

Attualmente, l’IBU (International Biathlon Union) conta 65 Paesi membri provenienti dai cinque continenti.

In Germania, è lo sport invernale più seguito con un’audience molto ampia tanto che è l’unico paese a ospitare ogni anno due eventi della Coppa del Mondo (Oberhof e aRuhpolding) e a organizzare la caratteristica kermesse natalizia di Gelsenkirchen. Molti biathleti di tutto il mondo, poi, si allenano negli impianti sportivi tedeschi, e di conseguenza, imparano correttamente questa lingua e questo fa sì che il tedesco sia riconosciuto come l’idioma del Biathlon. 

Con gli anni, la disciplina che abbina tiro e sci di fondo è diventata molto popolare anche in Norvegia, in Francia, Russia, Austria e Bielorussia. Senza dimenticare la Finlandia e la Svezia, terre natali di alcune delle grandi biathlete come Kaisa Mäkäräinen ed Helena Eckholm che hanno rappresentato nel corso della loro carriera dei veri e propri fenomeni di immagine del Biathlon nei loro paesi. In una famosa intervista Johanna Reimers, giornalista del quotidiano scandinavo Expressen afferma che “il biathlon è il più grande sport invernale della TV in Svezia e questo è tutto merito di Helena”.

Nel nostro Paese il Biathlon ha sempre avuto un’eco molto ridotto, sostanzialmente limitato all’Alto Adige in particolare alla storica Valle del Biathlon italiano, Anterselva, alla Val d’Aosta e ad alcune zone della Lombardia e del Friuli Venezia Giulia.

Solamente negli ultimi anni, c’è stata una maggiore attenzione dei media verso i nostri biatleti e, senza dubbio, questo è dovuto all’impegno ed ai grandi risultati dei vari Lukas Hofer, Dominik Windisch, Dorothea Wierer, Karin Oberhofer e Lisa Vittozzi. In questo momento la regina indiscussa è Dorothea Wierer vittoriosa nella scorsa stagione della prestigiosa Coppa del Mondo generale. L’atleta che vive in Val di Fiemme con il marito ha nella precisione e velocità del tiro il suo punto di forza. Seguita da tutti i media è il personaggio giusto per far crescere anche in Italia la passione per questa disciplina.

Consigliato per te:
AUTORE DEL POST:

Alessio Migazzi

Appassionato di management e strategia d’impresa, ha lavorato prevalentemente nel campo della comunicazione come project & marketing manager sia come responsabile di produzione di format tv, settore che tutt’ora segue con grande interesse.

Speciali a tema:

Scopri gli approfondimenti di Girovagando!

In esclusiva tutte le escursioni

Dove andiamo domani?

Scoprile tutte!

Scelto per voi da Girovagando in Trentino

TOP 10 LOCATION

Scopri le destinazioni