20 Dicembre 2021

Il Villaggio del Gusto di Riva del Garda e i Mercatini di Arco

di: Girovagando in Trentino

Altra settimana, altro regalo: oggi vi portiamo la nostra esperienza a spasso tra le casette del Villaggio del Gusto di Riva del Garda e dei Mercatini di Natale di Arco, per farvi scoprire la vastissima offerta di queste due realtà, tanto vicine da essere ormai quasi coese tra loro.

Il Villaggio del Gusto di Riva del Garda

Come ci spiega Andrea Reigl, presidente del Consorzio Riva in Centro e Villaggio del Gusto, la particolarità del Villaggio è quella di nascere con un regolamento ben specifico. La sua proposta prevede esclusivamente piatti della tradizione trentina. Dai tipici piatti caldi, al Trento DOC in tutta la sua eccellenza, fino alle birre artigianali locali. L’offerta rimane incentrata sul gusto al 100% locale, con l’obiettivo specifico di promuoverne il territorio.

Il progetto è nato cinque anni fa, cercando sin da subito di differenziarsi dagli altri mercatini con una formula innovativa e tutta sua. All’interno del Villaggio del Gusto è possibile trovare prodotti di ogni genere. Ognuna delle 21 casette presenti proporrà un piatto diverso (rigorosamente trentino), da accompagnare a sua volta ad un Trento DOC diverso, in maniera tale che i visitatori possano divertirsi a gustare tutte le tipologie e gli accostamenti possibili.

Tanto cibo, certo, ma non solo: l’offerta del Villaggio si arricchisce di incredibili spettacoli allestiti tutti i giorni, proponendo anche un’interessante guida che illustra il percorso culturale ideato all’interno della città. Ogni giorno sarà possibile individuare l’evento proposto, tra i moltissimi organizzati dal Consorzio Riva in Centro, Pro Loco di Riva, la Casa di Babbo Natale, Musica Riva Festival. L’intento è stato quello di racchiudere ogni informazione possibile all’interno di un’unica guida, per facilitarne la comprensione ottimizzando l’organizzazione di tutti coloro che arriveranno in visita.

Quest’anno a Riva è stato fatto un grosso sforzo per quanto riguarda l’installazione delle luminarie serali, aeree e a terra, dove è possibile fotografarsi e trascorrere indimenticabili momenti in compagnia. Anche gli artisti di strada, con i loro spettacoli presentati ogni giorno all’interno della città, contribuiranno a regalare occasioni di divertimento assicurato qui sul Lago di Garda, che in questo periodo appare più vivo che mai. Insomma, possiamo garantirvi che il mix tra l’offerta enogastronomica e la location suggestiva a fare da sfondo è qualcosa di certamente unico e di introvabile altrove!

Il Villaggio del Gusto è aperto tutti i giorni fino al 9 gennaio, fatta eccezione per il 25 di dicembre. L’orario di apertura 10-21 vuole dare la possibilità di degustare i prodotti a qualsiasi ora.

La Casa di Babbo Natale

Alberto Perini, presidente Pro Loco di Riva, ci ha parlato della Casa di Babbo Natale di Riva del Garda. Il progetto conta ormai già diversi anni. Al netto delle limitazioni dovute al covid, la sua formula di sempre resta invariata anche per questa edizione. Tanti lavoratori entusiasti – soprattutto volontari – saranno pronti ad accogliere famiglie e bambini, con qualche piacevole novità. La Casa di Babbo Natale, che si appropria per l’occasione dei circa 1500 mq messi a disposizione dal Museo Rocca di Riva, offre tanto intrattenimento e occasioni per immortalare ricordi gioiosi. Tra laboratori, falegnameria, biscotteria, spazi adibiti al gioco e una postazione selfie molto curata. La Casa di Babbo Natale sarà aperta tutti i fine settimana, eccetto il 25 e il 26 di dicembre, fino al 31. Vi conviene affrettarvi per poter vivere questa indimenticabile esperienza insieme alla vostra famiglia!

I Mercatini di Natale di Arco

Anche i Mercatini di Natale di Arco, giunti quest’anno alla loro venticinquesima edizione (con oltre 40 casette), aggiungono grande valore all’atmosfera natalizia del Trentino. Le persone hanno ritrovato la loro voglia di uscire e di sentire di nuovo l’atmosfera del Natale tipica di Arco. Il mercatino è stato strutturato in tre aree tematiche principali: una prima legata a famiglie e bambini, una seconda incentrata sull’offerta culturale, una terza dedicata alla natura e ai percorsi.

La prima è quella che offre tante attrazioni per intrattenere i più piccoli, tra le quali possiamo menzionare la fattoria degli animali, il giro con gli asinelli, il parco incantato, gli artisti di strada, le simpatiche mascotte di Riva e Arco. Le attività culturali prevedono una serie di percorsi che porteranno all’interno dei musei, passando per la celebre Rupe del Castello, nel mezzo di pittoreschi balli in maschera ispirati all’800, fino agli antichi mestieri mostrati dagli artigiani.

Tutto questo, naturalmente, senza menzionare la validissima offerta enogastronomica che – anche qui – resta la vera protagonista. I Mercatini di Natale di Arco resteranno aperti fino al 9 di gennaio. Il 30 dicembre sarà una data importante dedicata ai bambini: sono previsti eventi e manifestazioni dedicati ai più piccoli per fargli vivere una sorta di “capodanno anticipato”. Sicuramente un’idea carina.

Consigliato per te:
AUTORE DEL POST:

Girovagando in Trentino

Promuoviamo il turismo dell’esperienza, l’amore per il territorio con la sua cultura, la natura ed il patrimonio dell’eno-gastronomia del TRENTINO.

Speciali a tema:

Scopri gli approfondimenti di Girovagando!

In esclusiva tutte le escursioni

Dove andiamo domani?

Scoprile tutte!

Primavera 2022

Le migliori esperienze

Scopri di più