28 Dicembre 2021

La magia del Natale sull’Altopiano di Piné

di: Girovagando in Trentino

Il nostro emozionante tour tra le località più accese e natalizie del Trentino ci porta quest’oggi sull’Altopiano di Pinè, in compagnia del sindaco Alessandro Santuari, che ha voluto darci il suo benvenuto parlandoci in prima persona di quello che ci aspetta in questo territorio durante il periodo di festività.

“Benvenuti sull’Altopiano di Pinè. In questo inverno pieno di sole, anche quest’anno, il nostro amato lago sta finalmente ghiacciando. Possiamo dire che una delle caratteristiche più peculiari del nostro Altopiano è proprio questa: il Lago di Serraia, con le sue dimensioni parecchio estese, risulta tranquillamente pattinabile in inverno sin dal lontano 1920 (come testimoniato dalle cronache dell’epoca). Questo lago ha quindi dato origine alla fortuna invernale del nostro territorio, e si renderà protagonista in futuro dei Giochi olimpici invernali previsti per il 2026.”

Ma Pinè non significa solo ghiaccio: qui potrete trovare tante altre attività che si svolgono sul territorio. El Paés dei Presepi a Miola di Pinè è forse una delle ricorrenze più famose della stagione invernale. Un percorso che parte proprio da Miola, alla scoperta di tutti i presepi che ogni anno vengono esposti per l’occasione.

Quest’anno la mostra conta oltre 120 presepi artigianali, molto particolari, ognuno dei quali vi immergerà nell’immaginario personale e professionale del suo creatore. Insieme al percorso che vi porterà alla rassegna di tutti i presepi, bisognerà poi andare alla scoperta degli oggetti nascosti: si tratta della ormai tradizionale caccia al tesoro che si estende da Miola proseguendo nelle vetrine del centro, a caccia delle renne che vi indicheranno la via.

Oltre alla mappa cartacea, è disponibile anche la corrispettiva versione digitale, per mezzo della quale sarà possibile cercare i percorsi seguendo tutte le istruzioni direttamente dal vostro cellulare. Una bellissima iniziativa ludica adatta a grandi e piccini, il cui premio in palio sarà la tipica tazza personalizzata.

 

Un’interessante novità prevista per quest’anno è il trenino turistico di collegamento, gratuito per tutti, che porta da Miola fino al centro di Baselga. Qui sarà possibile passare in rassegna tutti i ristoranti tipici con i loro prodotti locali, le delizie a km 0, le ricette della tradizione. Dopo aver fatto tutto il percorso, trovati gli oggetti misteriosi e le renne, possiamo finalmente riprendere fiato accomodandoci presso la Locanda 2 Camini a Baselga di Pinè.

Ad accoglierci qui è la simpatia di Franca Merz, che ci illustra tutti i piatti tradizionali, i vini e – soprattutto – i gustosissimi dolci di produzione locale. Tortino di mele e purè di castagne al cioccolato, il tutto accompagnato da un’ottima cioccolata calda, e in men che non si dica ritorniamo più carichi e grintosi di prima!

Non solo: presso la Locanda 2 Camini è possibile imparare a cucinare i piatti del territorio direttamente dalla signora Franca, con i suoi corsi di cucina dedicati a chiunque voglia mettersi in gioco e apprendere i trucchi del mestiere direttamente da chi – lasciatecelo dire – di cucina se ne intende parecchio!

Consigliato per te:
AUTORE DEL POST:

Girovagando in Trentino

Promuoviamo il turismo dell’esperienza, l’amore per il territorio con la sua cultura, la natura ed il patrimonio dell’eno-gastronomia del TRENTINO.

Speciali a tema:

Scopri gli approfondimenti di Girovagando!

In esclusiva tutte le escursioni

Dove andiamo domani?

Scoprile tutte!

Primavera 2022

Le migliori esperienze

Scopri di più