11 Marzo 2022

Ski Area Catinaccio Rosengarten – Una moltitudine di servizi, per tutti!

di: Girovagando in Trentino

Siamo nello Skitour Panorama, il tour che unisce tutte le piste della Val di Fassa. Un tour, come dice il nome, dai panorami indimenticabili e dalle discese emozionanti! E l’area del Catinaccio si chiama “Ski Area”, ma il nome estivo potrebbe essere adottato tranquillamente per il resto dell’anno: Centro escursionistico Catinaccio Rosengarten.

Il Ciampedie

L’altopiano del Ciampedie è certamente il centro logistico operativo dell’area: il punto di partenza, di arrivo e di intrattenimento della propria visita. Una balconata panoramica sulla Val di Fassa e sulle Dolomiti, a quota 2000, al centro del Gruppo del Catinaccio-Rosengarten, patrimonio naturale dell’umanità UNESCO. Si accede con la funivia dal centro di Vigo, o con le seggiovie da Pera di Fassa utilizzabili anche da escursionisti senza sci ai piedi.

Sciatori, pedoni ed escursionisti, possono salire da Pera fino al Ciampedie con tre comode e veloci seggiovie oltre che da Vigo con la funivia.

La novità

Quest’inverno la novità è la rinnovata pista Vajolet 2, che corre lungo l’omonima seggiovia. La pista è stata allargata e “raddrizzata” in diversi punti. Una pista blu, facile, ideale per principianti e scuole di sci, ma con caratteristiche da soddisfare anche chi sa “far correre” gli sci. I

Vivere la neve anche senza sci!

La skiarea è ideale per le famiglie con il grande parco giochi con servizi di custodia e animazione per i bambini e scuola sci direttamente sulle piste.
Chi ama le escursioni non può lasciarsi sfuggire gli itinerari dell’area:
• il giro del Ciampedie: un anello facile attorno all’altopiano del Ciampedie, un percorso con scorci panoramici unici sulla Val di Fassa e le sue Dolomiti. Uscite accompagnate sono organizzate dalla Scuola di Sci di Vigo di Fassa.

• gita verso Gardeccia: partendo da Vigo di Fassa, si raggiunge il Ciampedie con la funivia, discesa verso la Loc. Pian Pecei con la seggiovia e da qui, attraversato il nuovo sottopassaggio che supera la stazione della seggiovia Vajolet 2, si seguono le indicazioni prima di inoltrarsi nel bosco. Partendo da Pera di Fassa salire con le seggiovie Vajolet 1 e 2 fino alla Loc. Pian Pecei e da qui si prosegue sullo stesso percorso. A Gardeccia si trovano alcuni rifugi aperti anche con possibilità di pernottamento! Da qui, con percorso più impegnativo, si può proseguire verso la zona del Vajolet e del Passo Principe (Rifugio Passo Principe aperto da febbraio a Pasqua, condizioni nivo/meteo permettendo), ma è bene affidarsi all’accompagnamento di una guida alpina.

Consigliato per te:
AUTORE DEL POST:

Girovagando in Trentino

Promuoviamo il turismo dell’esperienza, l’amore per il territorio con la sua cultura, la natura ed il patrimonio dell’eno-gastronomia del TRENTINO.

Speciali a tema:

Scopri gli approfondimenti di Girovagando!

In esclusiva tutte le escursioni

Dove andiamo domani?

Scoprile tutte!

Primavera 2022

Le migliori esperienze

Scopri di più