Girovagando in Trentino

Ski Family in Trentino a quota 900 voucher

8 Gennaio 2020

Nata per permettere a tutti di trascorrere momenti famigliari sulle piste da sci di 7 comprensori sciistici trentini, anche nel 2019 la proposta “Ski Family in Trentino” ha riscosso un notevole successo.

Non poteva essere altrimenti considerando che tutti i bambini o ragazzi sotto i 18 anni non pagano se sciano con almeno un genitore, ne sono dimostrazione i ben 674 voucher consumati nel 2019 ed i 205 già prenotati sul portale www.skifamilyintrentino.it.

Giunto alla sua decima edizione Ski Family in Trentino coinvolge sette località sciistiche che hanno deciso di aderire: Monte Bondone, Monte Roen – Monte Nock – Predaia, Lavarone, Panarotta, Passo Brocon, Pejo, Pinzolo.

Ma le agevolazioni non si fermano al solo giornaliero, è infatti possibile pranzare a soli 10 euro grazie ad un menù Ski Family composto da un primo, contorno o dolce, l’acqua oppure noleggiare l’attrezzatura per i bambini (sci, scarponi, casco, bastoncini) a 12 euro o ancora fruire dei servizi Family Friendly quali: allattamento dei neonati, il cambio dei bambini piccoli, il riscaldamento delle “pappe” e spazio per il gioco.

Per accedere alle agevolazioni è quindi necessario effettuare la registrazione on line, programmando le proprie uscite sulla neve nelle località indicate. Prima di ogni giornata di sci la famiglia, stampando il proprio voucher da presentare alla biglietteria, avrà diritto allo skipass “genitore con figli a seguito” al costo complessivo pari a quello dell’adulto. Lo skipass così emesso dalla biglietteria della stazione invernale consentirà al genitore e ai figli di passare al tornello degli impianti.

Autore : Alessio Migazzi