Girovagando in Trentino

UN NUOVO MARCHIO PER I BICIGRILL GRAZIE AGLI STUDENTI DEL DEPERO DI ROVERETO

19 Marzo 2015

Il concorso di idee proposto dal Servizio per il sostegno occupazionale e la valorizzazione ambientale della Provincia ha un vincitore o, meglio, una vincitrice. Si tratta di Ariela Chiampan che con il suo elaborato si propone di dare una nuova veste grafica ai punti di ristoro presenti sulle ciclabili del Trentino.

La studente artista dell’Istituto d’arte di Rovereto Fortunato Depero ha trasformato la “G” di “Grill” in una rossa ruota di bicicletta riprendendo poi il font del logo ufficiale del trentino e la ormai celebre farfalla a completare l’opera.

Elaborato che si è distinto tra i molti degni di menzione e che sarà quindi immagine ufficiale dei 13 bicigrill del Trentino, distribuiti lungo i 450 chilometri di questa preziosa infrastruttura che “innerva” tutto il territorio provinciale, consentendo ai ciclisti di sostare, di ristorarsi, di riparare la propria due ruote.

Accanto al nuovo logo un disciplinare che la Provincia adotterà a breve, e che ne specificherà le caratteristiche per quanto riguarda localizzazione, caratteristiche, ma anche modalità di gestione e servizi offerti all’utenza fra cui la possibilità di effettuare semplici interventi di autoriparazione, ma anche l’accesso a internet e che sarà soglia minima di accesso per future strutture.

Un passo avanti non solo nell’immagine quindi ma anche nei servizi che dovranno essere garantiti nei bicigrill trentini a rafforzamento di un prodotto turistico, quello bike, in continua espansione e da sempre legato all’immagine del Trentino.

Autore : Alessio Migazzi