3 Giugno 2021

Abbigliamento Outdoor: i consigli di Montura

di: Girovagando in Trentino

Esistono delle “regole” per l’abbigliamento outdoor?
Come è meglio vestirsi?

In occasione della nostra ultima escursione – il giro ad anello del Vajo dell’Orsa – abbiamo potuto ricevere alcuni preziosi consigli di abbigliamento direttamente dal personale del Montura Store di Isera, che dal 2008 rappresenta un punto di riferimento per gli appassionati del mondo outdoor in Trentino.

Esiste davvero un abbigliamento ideale per l’escursionismo in montagna?

La risposta è: sì, certo. Il principio di fondo che bisognerebbe tenere bene a mente è che l’ambiente outdoor risponde sempre e soltanto alle imprevedibili regole della natura. Proprio per questo motivo, il vestiario outdoor è considerato tra i più complessi e tecnologicamente avanzati sul mercato. La ricerca e i test condotti sul campo permettono l’evoluzione costante dei materiali e del loro adattamento a condizioni atmosferiche non comuni, garantendo sicurezza e stabilità all’escursionista alle prese con le repentine variazioni di temperature, correnti d’aria e umidità tipiche della montagna.

Vestirsi a strati è alla base dell’alpinismo e dell’outdoor in generale.

Ne abbiamo parlato in maniera approfondita qui.
Di norma, la struttura del nostro vestiario da escursionismo si compone di tre strati o quattro strati durante il periodo primaverile e estivo.
Partendo proprio da questa struttura, Montura ci ha illustrato il suo modello ideale di outfit da montagna, presentandoci la vasta gamma d’abbigliamento tecnico con cui il brand è riuscito ad affermarsi nel mondo dell’alpinismo (e non solo).

Il primo strato, direttamente a contatto con la pelle, dovrebbe essere sempre costituito da una maglietta traspirante in grado di condurre il sudore all’esterno e mantenere la cute asciutta.

(esempi di primo strato/base layer dalla collezione Montura: OUTDOOR MIND T-SHIRTOUTDOOR MIND T-SHIRT WOMAN).

Andando verso la stagione estiva è importante considerare anche la difficoltà dell’escursione e il meteo, sapendo che andremo ad affrontare un’escursione complessa oppure in una giornata particolarmente afosa, è sempre consigliabile avere un primo strato di ricambio da indossare appena arrivati in cima e/o durante una sosta prolungata (ad esempio il pranzo).

 

Il secondo strato può consistere, invece, in un pile tecnico in Polartec, un tessuto traspirante e termico, ottimo alleato contro i repentini sbalzi di temperatura, oppure in un altro tessuto sintetico, che offre protezione dai raggi UV, idrorepellenza e termicità.

(esempi di secondo strato/mid layer dalla collezione Montura: BLEND LINE MAGLIASTRETCH FULL ZIP MAGLIA THERMAL COLOR MAGLIA WOMAN)

Il Polartec è un materiale sintetico dalle proprietà eccezionali e garantisce un’ottima tenuta agli agenti atmosferici e allo stesso tempo una grande traspirabilità, elemento da non sottovalutare quando dobbiamo scegliere il nostro secondo strato.

 

Infine, il terzo ed ultimo strato, detto “guscio”: una giacca preferibilmente in Gore-Tex, per garantire impermeabilità, protezione dal vento e traspirabilità.

(esempi di terzo strato/guscio dalla collezione Montura: PAC MIND JACKETAIR ACTIVE HOODY JACKET WOMAN).

Un errore molto comune nella scelta dell’abbigliamento outdoor è pensare al guscio come ad un capo unicamente impermeabile e protettivo contro la pioggia, mentre in realtà va considerato prima di tutto antivento, caratteristica questa che lo rende adattabile ad ogni stagione.

Ma Montura è divenuta molto celebre anche per i suoi pantaloni. Vertigo è il capo di punta dell’azienda in questo senso: un pantalone ergonomico, molto asciutto, ben protetto sulle ginocchia e provvisto di uno strato esterno idrorepellente.

Queste innumerevoli qualità tecniche non vanno però a discapito della vestibilità, molto adattabile e di ottima resa estetica.

Per quanto riguarda le calzature, Montura ha investito molto in questo settore soprattutto negli ultimi 5 anni, mettendo in piedi una collezione molto solida e variegata. L’offerta spazia dalla scarpa da trail running fino al classico scarpone d’alta montagna. Da segnalare l’ultima uscita sul mercato, il nuovo modello di Yaru Air, super leggera con suola in Vibram e tomaia traspirante: una calzatura molto confortevole e versatile, adatta a tutti gli utilizzi del mondo outdoor.

(esempi di calzature hiking dalla collezione Montura: YARU AIRYARU AIR WOMAN).

Insomma, se siete escursionisti appassionati o anche semplicemente curiosi di approcciarvi a questo mondo, presso i Montura Store potrete trovare tutto l’occorrente per affrontare le sfide che la natura vi presenterà, in completa comodità e sicurezza!

Consigliato per te:
AUTORE DEL POST:

Girovagando in Trentino

Promuoviamo il turismo dell’esperienza, l’amore per il territorio con la sua cultura, la natura ed il patrimonio dell’eno-gastronomia del TRENTINO.

Speciali a tema:

Scopri gli approfondimenti di Girovagando!

In esclusiva tutte le escursioni

Dove andiamo domani?

Scoprile tutte!

Idee per una vacanza attiva

Estate 2021

Scoprile tutte!