23 Dicembre 2021

In Val di Fiemme per scoprire l’arte del presepio

di: Girovagando in Trentino

Quest’anno anche a Tesero torna il Natale, con una serie di iniziative storiche riproposte per riempire i visitatori della stessa gioia e sorpresa di sempre.

Ritroviamo così l’allestimento dei presepi nel centro storico e del presepe a grandezza naturale in piazza a cura dell’Associazione Amici del Presepio. Torna anche il Mercatino di Natale sotto le stelle, con lo scopo di mettere in “vetrina” saperi e sapori locali, tra le sue casette assegnate in collaborazione tra esercenti e associazioni locali. A completare il quadro, una serie di eventi collaterali d’intrattenimento, musica e concerti che animeranno le festività natalizie in favore dei residenti e dei tanti ospiti e turisti che arriveranno.

Il Natale a Tesero è da sempre una festa molto sentita: una ricca occasione di incontro attorno al presepio per l’intera comunità, che si rivela spesso il miglior modo per collaborare tutti alle iniziative comuni. Un grande lavoro viene dedicato all’allestimento degli addobbi natalizi in tutto il centro storico, grazie al lavoro dei volontari che ogni anno si prestano alla causa.

Il Mercatino sotto le stelle resterà aperto dal 24 dicembre al 9 gennaio (con orario 14.30 – 19), esclusi i giorni di Natale e Capodanno. Fino alla stessa data potrete anche cimentarvi nel favoloso percorso dei presepi, ogni giorno dalle 10 alle 22. Tutti gli eventi a latere saranno pubblicizzati con un apposito calendario che potrete trovare qui.

L’antica arte del presepio

A Tesero già dal 1800 si protrae una lunga tradizione da parte di segantini e svariati autodidatti nello scolpire statuine per presepi. Proprio per questo, nel 1965 è nata la volontà di costruire il primo e più importante presepe in grandezza naturale sul territorio. Quest’anno, in collaborazione con i ragazzi dell’ENAIP di Tesero, è stata realizzata una serie di manufatti di pregio, accuratamente dislocati all’interno di apposite casette che potrete trovare sulle strade del centro città.

Ma questo nostro tour tra i più suggestivi presepi della zona non si ferma qui: abbiamo avuto il piacere di ammirare anche il presepio di Varena, una realtà particolare che nasce nel 1989 per volere di due amici. In questa splendida location fu costruita la prima capanna – quella dedicata alle attività – che ogni anno continua a espandersi con una casetta in più.

Oggi il sentiero si estende per ben 500 metri, permettendo agli escursionisti di ammirare ogni dettaglio nascosto in questa suggestiva messa in scena.Qui si possono rivivere gli antichi mestieri delle nostre comunità, gli stessi che presumibilmente si sarebbero potuti trovare nella vera Betlemme. Un presepio unico nel suo genere, che permette al visitatore di entrarci dentro a tutti gli effetti, passeggiando e visitandone le capanne dall’interno. Oggi sono circa 15 i volontari che se ne occupano.

Infine, fareste meglio a non privarvi di una visita ai Presepi nel Bosco, l’originale iniziativa nata nel 2011 nella frazione di Zanolin (Ziano di Fiemme). Si tratta di una vera e propria passeggiata nel bosco, che per l’occasione sarà costellato di presepi interamente ideati e messi in piedi dagli abitanti del posto. Con la vostra mappa a disposizione, potrete perdervi nell’ammirare tutte le opere “nascoste” tra la vegetazione, seguendo la guida delle stelle comete che troverete affisse agli alberi lungo il percorso (della durata complessiva di circa un’ora). I Presepi nel Bosco resteranno aperti al pubblico fino a marzo.

Consigliato per te:
AUTORE DEL POST:

Girovagando in Trentino

Promuoviamo il turismo dell’esperienza, l’amore per il territorio con la sua cultura, la natura ed il patrimonio dell’eno-gastronomia del TRENTINO.

Speciali a tema:

Scopri gli approfondimenti di Girovagando!

In esclusiva tutte le escursioni

Dove andiamo domani?

Scoprile tutte!

Idee e consigli per la stagione

Arriva l'autunno

Scopri di più