24 Settembre 2021

Sci: Green Pass Obbligatorio e nuovi protocolli, come sarà l’inverno 2021?

di: Girovagando in Trentino

Grandi novità per tutti gli amanti dello sci per l’inverno 2021.

Approvato alla Camera il decreto Green Pass Bis che estende l’obbligo del Green Pass (o certificato verde) anche a chi utilizza gli impianti di risalita presso i comprensori sciistici nazionali.

Il protocollo per la riapertura delle aree sciistiche è stato firmato dalle principali associazioni di categoria fra cui AMSI (Maestri sci italiani), Collegio Nazionale Maestri di Sci, FISI, ANEF e Federfuni Italia (associazione trasporto a fune) e prevede la riapertura delle destinazioni sciistiche per l’utilizzo degli impianti da parte di sciatori non agonisti e amatori.

Il protocollo prevede alcune norme per l’apertura degli impianti dove fra tutte la più discussa oltre che quella più importante è il possesso del Certificato Verde per i maggiori di 12 anni di età.

Il protocollo nel dettaglio

Il protocollo prevede inoltre una serie di altre normative ed è scaricabile in forma completa dal sito della fisi, a questo link.

Fra le norme definite ne elenchiamo alcune principali che sono:

  • All’interno dell’area sciistica, dovranno essere creati dei percorsi che garantiscano il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro. I percorsi dovranno essere tracciati e opportunamente segnalati per l’accesso alle biglietterie e agli impianti di risalita, utilizzando, dove possibile, corsie distinte di entrata e uscita
  • Sarà obbligatorio l’utilizzo della mascherina chirurgica o superiore (FFP2) negli spazi comuni e sugli impianti di risalita
  • Le informazioni di percorso e tutte le misure di prevenzione del contagio dovranno essere adeguatamente segnalate mediante l’ausilio di apposita segnaletica e cartellonistica e/o sistemi audio-video comprensibili anche per i clienti di nazionalità non italiana.
  • seggiovie: portata massima al 100% della capienza del veicolo con uso obbligatorio di mascherina (chirurgica o superiore). La portata è ridotta all’80% se le seggiovie vengono utilizzate con la chiusura delle cupole paravento;
  • cabinovie: riduzione all’80% della capienza massima del veicolo e uso obbligatorio di mascherina (chirurgica o superiore).
  • funivie: riduzione all’80% della capienza massima del veicolo e uso obbligatorio di mascherina (chirurgica o superiore).

 

Consigliato per te:
AUTORE DEL POST:

Girovagando in Trentino

Promuoviamo il turismo dell’esperienza, l’amore per il territorio con la sua cultura, la natura ed il patrimonio dell’eno-gastronomia del TRENTINO.

Speciali a tema:

Scopri gli approfondimenti di Girovagando!

In esclusiva tutte le escursioni

Dove andiamo domani?

Scoprile tutte!

Idee e consigli per la stagione

Arriva l'autunno

Scopri di più