27 Febbraio 2022

Una giornata sulla neve del Catinaccio

di: Girovagando in Trentino

Ci troviamo sull’altopiano del Ciampedie, punto d’arrivo della funivia di Vigo di Fassa e delle seggiovie che partono da Pera di Fassa. Proprio qui ci si addentra nella Ski Area Catinaccio – Rosengarten, all’ombra dell’omonimo gruppo montuoso. Il nome “Giardino delle rose” deriva dalla leggenda secondo la quale Re Laurino s’innamorò della principessa Similda, la rapì e la portò nel suo regno.

Il fratello Dietleib insieme a Teodorico, re dei Goti, sconfisse Laurino e liberò la principessa. Il Re maledisse il giardino che con la sua bellezza aveva indicato la strada al nemico. “Che le rose scompaiano, di giorno e di notte”, ordinò Laurino, ma si dimenticò del crepuscolo. Al tramonto le Dolomiti si tingono di rosso, il rosso delle rose di Laurino.

Come avrete capito, oggi vi portiamo alla scoperta dell’offerta turistica di Ski Area Catinaccio – Rosengarten!

La Ski Area Catinaccio

La Ski Area fa parte dello Ski Tour Panorama, che rappresenta il giro della Val di Fassa per antonomasia: da qualsiasi area si può iniziare a percorrere il tour nei due sensi, Giallo e Rosso, godendo di una magnifica giornata sugli sci tra panorami mozzafiato all’interno delle cime più famose delle Dolomiti. Troviamo in tutto circa 15 km di piste di ogni difficoltà, dal campo scuola alla pista nera, passando per le sue piste azzurre e rosse.

La zona è conosciuta inoltre per ospitare le piste dedicate ai grandi campioni del passato, Gustav Thöni e colui che ne sarebbe diventato l’allievo, Alberto Tomba. Proprio qui, il campione veniva a preparare i suoi successi negli anni d’oro.

 

L’area si rivela adatta alle famiglie per la presenza della validissima scuola di sci di Vigo di Fassa, che offre anche servizi di custodia e animazione per bambini. Inoltre, è presente un bellissimo parco giochi invernale molto apprezzato da tutti gli ospiti.

La Ski Area è molto amata, oltre che dagli sciatori, anche dai semplici turisti ed escursionisti invernali. La porta d’ingresso per le escursioni invernali del gruppo Rosengarten sono rappresentate – ancora una volta – dalla sua funivia e dalla seggiovia che parte da Pera di Fassa. Da qui ci si avvierà verso la Conca di Gardeccia e, più oltre, verso i rifugi Vajolet (2243 m) o Passo Principe (2600 m) per chi è più attrezzato e preparato.

Oltre ai percorsi escursionistici verso Gardeccia e Vajolet, è previsto anche un interessante giro ad anello sull’altopiano del Ciampedie che ne percorre il perimetro: un’escursione certamente molto suggestiva, percorribile da tutti, che si svilupperà fin dentro il bosco con scorci panoramici di grande valore.

La Ski Area Catinaccio offre inoltre ottimi servizi di ristorazione: sono ben cinque i rifugi situati nelle immediatezze dell’uscita degli impianti sull’Altopiano Ciampedie, raggiungibili quindi anche a piedi. Punti comuni dell’offerta ricettiva locale: la gastronomia tradizionale rivisitata e le splendide terrazze panoramiche affacciate sulle piste innevate!

Consigliato per te:
AUTORE DEL POST:

Girovagando in Trentino

Promuoviamo il turismo dell’esperienza, l’amore per il territorio con la sua cultura, la natura ed il patrimonio dell’eno-gastronomia del TRENTINO.

Speciali a tema:

Scopri gli approfondimenti di Girovagando!

In esclusiva tutte le escursioni

Dove andiamo domani?

Scoprile tutte!

Primavera 2022

Le migliori esperienze

Scopri di più