26 Marzo 2021

Escursioni sui monti di Trento vicino a casa

di: Federico Cavazzani

Le Tre Cime del Bondone, Marzola e Vigolana

Scopriamo 3 escursioni sui monti di Trento: Bondone, Marzola e Vigolana, per godere di panorami incredibili senza allontanarsi troppo da casa.

Le montagne di Trento

Questa volta le escursioni scelte riguardano le montagne dei dintorni di Trento: le Tre Cime del Monte Bondone, la Marzola e la Vigolana. Molte persone che non conoscono la città di Trento credono che essa sia in alta montagna, magari su un picco roccioso. In realtà il capoluogo è nel fondovalle della Val D’Adige, ad appena 194 metri di quota.

In compenso, è circondato da vette che superano ampiamente i 2000 metri, ad eccezione della Marzola ad est, di 1738 metri. La Paganella svetta a nord con i suoi 2125 metri, ad ovest la parete verticale del Palòn del Monte Bondone, quasi a picco sulla città con i suoi 2100 metri, infine a sud la grande e selvaggia Vigolana, con il Becco di Filadonna di m. 2150.

Panorami mozzafiato vicino a casa

La caratteristica delle montagne intorno a Trento è che hanno tutte dei panorami favolosi. La modesta cimetta della Marzola, per esempio, ha una visuale insospettabilmente strepitosa: sulla sua cima sud si trova un “osservatorio” circolare con delle mire per identificare le vette circostanti a 360°, che vanno dal Gruppo di Brenta alla Catena del Lagorai, dal Carè Alto al Cevedale, dalle Dolomiti alle Pale di S. Martino, con vista mozzafiato sulla Val D’Adige e la città di Trento, sulla Valsugana con il grande Lago di Caldonazzo.

Il Monte Bondone è la montagna dei trentini per eccellenza, non solo per lo sci l’inverno ma anche per la classica gita estiva fuoriporta. In appena mezz’ora di automobile dalla città si arriva alle Viotte a 1600 metri, un’incantevole e verdissima piana ai piedi delle Tre Cime, un ambiente tipicamente alpino con le vette oltre i 2000 metri, ove nel 1968 è stata istituita nella Val del Merlo la Riserva Naturale Integrale delle Tre Cime del Monte Bondone.

Tutta la zona è un piccolo paradiso soprattutto per gli escursionisti, che possono salire una o più cime, o tutte e tre con la “traversata” in quota.

Anche gli arrampicatori qui trovano pane per i loro denti con la breve ma impegnativa ferrata “Segata” sulla parete sud del Doss D’Abramo.

Infine la grande montagna della Vigolana, a sud di Trento. E’ un massiccio poco frequentato e decisamente selvaggio, sconosciuto anche a molti trentini: l’unica struttura in quota è il famoso Bivacco “alla Madonnina”, ai piedi di uno spettacolare picco roccioso. Il periodo primaverile è decisamente tra i migliori per fare escursionismo: l’aria è limpida, non fa troppo caldo, non c’è ressa in giro e le montagne si “dipingono” dei meravigliosi colori della fioritura.

Se siete interessati a una di queste escursioni trovate i link qui sotto con tutti i dettagli!

Scopri tutte le nostre escursioni 😉 CLICCA QUI E BUON DIVERTIMENTO!

Consigliato per te:
AUTORE DEL POST:

Federico Cavazzani

Sempre alla ricerca delle nuove tendenze in materia di Social Media, segue sul campo il team di Girovagando. Scrive sul blog nella pause fra una registrazione e l'altra ;)

Speciali a tema:

Scopri gli approfondimenti di Girovagando!

In esclusiva tutte le escursioni

Dove andiamo domani?

Scoprile tutte!

Idee e consigli per la stagione

Arriva l'autunno

Scopri di più